In questo articolo ti do alcuni consigli e suggerimenti per scrivere una newsletter per un ristorante efficace per i tuoi clienti.

Nelle attività di promozione del proprio ristorante, l’uso del web è diventato fondamentale dunque non è possibile non considerare anche la gestione del proprio sito internet e della newsletter che dovrà essere presente in esso.

COMINCIAMO?

PRIMA DI SCRIVERE UNA NEWSLETTER PER UN RISTORANTE: CHE COS’E’ UNA NEWSLETTER.

Una newsletter è una mail promozionale che viene inviata agli utenti presenti nel tuo database aziendale e che hanno dato la disponibilità a ricevere pubblicità.

Concetto base per scrivere una newsletter per un ristorante  è la costruzione di un Database creato da tutte le mail che sono state chieste al cliente, previo consenso privacy.

 

QUANDO CHIEDERE LA MAIL AL TUO CLIENTE

Ricordati che la mail non è oggetto facile da chiedere perché è comunque una cosa privata. Devi creare l’occasione di fiducia tale per poter cerare lo scambio per esempio:

  • Fine pasto con il conto;
  • Mentre gli chiedi un opinione;
  • Magari organizzando un concorso.

GLI ARGOMENTE DELLA NEWSLETTER

Arrivati a questo punto puoi dedicarti alla creazione della newsletter magari per:

  • Presentare il tuo staff;
  • Raccomandare dei libri di cucina;
  • Condividere una ricetta segreta;
  • Vendere dei prodotti;
  • Mettere fotografie ed immagini;
  • Offrire sconti e promozioni;
  • Cominciare l’eventuale opera di bene;
  • Fare delle domande;
  • Sollecitare una risposta;
  • Rispondere alla domande dei clienti;
  • Parlare di sostenibilità.

 

COME SCRIVERE UNA NEWSLETTER PER UN RISTORANTE

Per scrivere una newsletter per un ristorante efficace, secondo Roberta Rosenberg , devi:

  • Abbreviare l’oggetto che sia di rapida lettura e completezza dell’informazione;
  • Fare domande e metti fretta con promozioni a scadenza;
  • Spiegare i benefici perché “solleticherai” il desiderio diminuendo la diffidenza dell’utente;
  • Organizzare il contenuto: facilitano e supportano la lettura;
  • Scrivere in maniera chiara e ben centrata sui benefici la tua call to action: Scarica il tuo ebook adesso.

Commenta anche tu

comments

Pin It on Pinterest

Share This