Pronto per un articolo sui requisiti morali per aprire un ristorante e non incorrere in sanzioni?

Perfetto, perché andremo a vedere che i requisiti morali sono obbligatori secondo quanto previsto:

Pronto per iniziare?

Requisiti morali per aprire un ristoranti previsti dalla Legge n. 287/1991

Se la tua intenzione è quella di aprire un ristorante devi sapere che non possono esercitare l’attività di somministrazione, per espressa disposizione contenuta nell’art. 2, co. 2 della  Legge 25 agosto 1991, n. 287 coloro che:

  • Sono stati dichiarati falliti;
  • Hanno riportato una condanna per delitto non colposo a pena restrittiva della libertà personale superiore a tre anni;
  • Hanno riportato una condanna per:
    • Reati contro la moralità pubblica e il buon costume o contro l’igiene e la sanità pubblica (compresi i delitti di cui al Libro II, Titolo VI, Capo II del Codice Penale);
    • Delitti commessi in stato di ubriachezza o in stato di intossicazione da stupefacenti;
    • Reati concernenti la prevenzione dell’alcolismo, le sostanze stupefacenti o psicotrope, il gioco di azzardo, le scommesse clandestine e la turbativa di competizioni sportive;
    • Infrazioni alle norme sul giuoco del lotto.
  • Hanno riportato due o più condanne nel quinquennio precedente per delitti di frode nella preparazione o nel commercio degli alimenti, compresi i delitti di cui al Libro II, Titolo VIII, Capo II del Codice Penale;
  • Sono stati sottoposti a una delle misure di prevenzione di cui all’articolo 3 della L. 27 dicembre 1956, n. 1423 (misure di prevenzione nei confronti delle persone pericolose per la sicurezza e per la pubblica moralità), o nei cui confronti sia stata applicata una delle misure previste dalla L. 31 MAGGIO 1965, N. 575 (Disposizioni contro la mafia), ovvero siano stati dichiarati delinquenti:
    • Abituali;
    • Professionali;
    • Per tendenza.

I delitti indicati nell’art. 2 , co. 4 della L. n. 287/1991 comportano la perdita dei requisiti morali solo se la condanna è stat applicata con sentenza passata in giudicato.

Requisiti morali per aprire un ristorante previsti dal T.U.L.P.S.

I requisiti morali per aprire un ristorante previsti dal T.U.L.P.S sono:

Negate, come riportato nell’art. 11:

  • A chi ha riportato una condanna a pena restrittiva della libertà personale superiore a tre anni per delitto non colposo o no ha ottenuto la riabilitazione;
  • A chi è sottoposto all’ammonizione o a misura di sicurezza personale o è stato dichiarato delinquente:
    • Abituale;
    • Professionale;
    • Per tendenza.
  • Revocate quando sopraggiungono o vengono a risultare circostanze che avrebbero imposto o consentito il diniego della autorizzazione.

Commenta anche tu

comments

Pin It on Pinterest

Share This