Quanto costa aprire un ristorante?

Questa è una domanda che ogni imprenditore deve farsi prima di inizare una attività per evitare di avere sorprese successivamente.

Ho pensato perciò di scrivere questo articolo dove ho riportato anche un’ipotesi di calcolo.

Partiamo con i costi da sostenere….


QUANTO COSTA APRIRE UN RISTORANTE: I PRINCIPALI COSTI DA SOSTENERE 

I principali costi da sostenere riguardano:

  • I lavori che devono essere effettuati per adibire un locale a ristorante secondo quanto richiesto dalle norme sull’igiene;
  • Eventuale corso SAB per ottenere il requisito professionale.

COSTI PER LE PRATICHE BUROCRATICHE

I principali costi da sostenere per le pratiche burocratiche sono:


QUANTO COSTA APRIRE UN RISTORANTE: I COSTI FISSI

Per la gestione di un ristorante sono previsti dei costi fissi così suddivisi:

  • Illuminazione, riscaldamento e consumo gas per la cucina;
  • Affitto o rata di mutuo;
  • Tasse;
  • Polizze assicurative;
  • Stipendi dipendenti e/o soci lavoratori;
  • Commercialista.


IPOTESI DI COSTI PER APRIRE UN RISTORANTE

I costi che si possono ipotizzare sono approssimativi e variano da zona a zona. Bisogna comunque mettere in conto almeno:

  • 60.000 euro per spese di personale;
  • 10.000 euro per acquisto di piatti, bicchieri e altri servizi della cucina;
  • 20.000 euro per acquisto di pentole, fornelli, friggitrici e altri dispositivi per lavorare al meglio;
  • 4.000 euro per l’arredamento del locale.

In sostanza per aprire un ristorante completo e perfetto il costo si aggira intorno ai 94 mila euro, sebbene si tratti di una stima.


RISORSE UTILI PER CAPIRE QUANTO COSTA APRIRE UN RISTORANTE

Hai ancora dei dubbi su quanto costa aprire un ristorante? Allora dai un occhio a queste strumenti di approfondimento:

Commenta anche tu

comments

Pin It on Pinterest

Share This