All’iterno di questa guida ci concentreremo sulle procedure HACCP che servono perchè devono essere riportate all’iterno del manuale HACCP ristorazione.

in questo articolo ho riportato tutti passi da seguire per redigere le procedure HACCP prima aprire il tuo ristorazione e/o bar.

Pronto per iniziare?

Procedure HACCP: partiamo da qui

Prima di parlare delle procedure HACCP, partirei fornendoti una serie di link che parlano del mondo HACCP per capire meglio come si scrivono le procedure.

Questi i link utili:

 

Procedure HACCP: documenti utili per la prevenzione igienica

Le procedure HACCP sono dei documenti che precisano le condizioni, modalità e responsabilità con cui deve essere gestito il rischio igienico.

Di conseguenza la procedura è l’espressione di un modo di lavorare degli operatori per ridurre il rischio igienico.

Le procedure HACCP servono a:

  • Prevenire errori e deviazioni;
  • Ottenere la riproducibilità delle attività;
  • Conservare il “sapere e la conoscenza”;
  • Formare e informare i collaboratori, i colleghi e i responsabili;
  • Delimitare in modo chiaro le responsabilità;
  • Migliorare il clima aziendale;
  • Offrire l’occasione per riflettere sui metodi applicati.

Chi deve redigere le procedure e cosa devono prevedere

Le procedure HACCP devono essere redatte dall’OSA e devono prevedere:

  • Oggetto: tipo di attività che verrà descritta;
  • Scopo: obiettivi della procedura;
  • Campo di applicazione;
  • Responsabilità: quali sono le funzioni responsabili dell’applicazione;
  • Documenti di riferimento: leggi, disciplinari e pubblicazioni;
  • Definizioni di sigle e abbreviazioni utilizzate nella procedura;
  • Istruzioni operative;
  • Riferimenti ad altre procedure.

Quali e quante sono le procedure HACCP

Le procedure HACCP sono suddivise in:

Risorse utili per realizzare le procedure HACCP

Vuoi scrivere tu le procedure HACCP? Allora queste risorse possono esserti d’aiuto:

Commenta anche tu

comments

Pin It on Pinterest

Share This