L’organizzazione della prevenzione in azienda è uno degli elementi fondamentale sul piano sicurezza sui luoghi di lavoro perchè è rivolta a:

  • Gestire la corretta sicurezza dei lavoratori durante il ciclo di produzione;
  • Ridurre gli infortuni;
  • Definire le responsabilità nel settore della somministrazione.

Vendiamo insieme il tutto


L’organizzazione della prevenzione in azienda

E’ compito dell datore di lavoro (DL) garantire la giusta prevenzione aziendale deve:

  • Valutare tutti i rischi per la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro;
  • Elaborare il DVR (Documento di Valutazione dei Rischi);
  • Informare, formare ed addestrare tutti i lavoratori come richiesto dal D. Lgs. 81/2008;
  • Effettuare la sorveglianza sanitaria;
  • Gestire le emergenze;
  • Assicurare la rappresentaza dei lavoratori: RLS o RTLS.

 

Gli adempimenti agli obblighi di legge

Per adempiere agli obblighi sopra descritti il datore di lavore, dopo aver consulatato RLS o RTLS, deve nominare:


Deleghe

Si chiarisce che il delegante può effettuare l’obbligo di vigilanza sulla delega anche mediante adozione del modello organizzativo e gestionale e che l’obbligo s’intende assolto in caso di adozione ed efficace attuazione del modello di verifica e controllo di cui all’articolo 30, comma 4.

Inoltre è possibile una sub delega, ma solo una volta: il soggetto delegato può, a sua volta, previa intesa con il datore di lavoro delegare specifiche funzioni in materia di salute e sicurezza sul lavoro alla medesime condizioni di cui al comma 1, per fare questo:

  • L’atto di delega deve essere scritto con data certa;
  • Deve essere data tempestiva ed adeguata pubblicità in azienda;
  • Il delegato deve:
    • Essere in possesso dei requisiti adeguati;
    • Accettare per iscritto la delega medesima.

La delega di funzioni non esclude l’obbligo di vigilanza in capo al delegante in ordine al corretto espletamento delle funzioni trasferite. Il soggetto al quale sia stata conferita la delega non può a sua volta delegare le funzioni delegate.

 

Commenta anche tu

comments

Pin It on Pinterest

Share This