Pronto per un articolo completo su tutto ciò che devi sapere sulle insegne ristoranti e bar prima di aprire il tuo locale e non avere problemi?

Perfetto, perché andremo a vedere un sacco di cose, eccole qui:

  • Cosa serve un’insegna;
  • Errori da evitare nella progettazione;
  • L’iter burocratico.

Pronto per iniziare?

Insegne ristoranti e bar: che cos’è e a cosa serve

Le insegne ristoranti e bar hanno un unico obiettivo e cioè far capire al tuo cliente che è arrivato dove voleva arrivare.

Come si progetta un’insegna prima di aprire un ristorante e bar?

Nella progettazione della tua insegna ristoranti e bar devi sempre tenere di tre fattori fondamentali:

  • Progettala più grande possibile: più è grande l’insegna, più il tuo locale potrà essere trovato da lontano.
  • Il tuo marchio diventerà il tuo Brand: fai progettare un marchio da un professionista che possa tradurre le tre caratteristiche che sto per indicarti in un’unica soluzione: segno, 2 colori e che racconta la storia del tuo locale.
  • Comunica il tuo brand e solo quello sull’insegna che serve a far chiarezza e a mettere a posto la confusione nella testa dei clienti, meno cose trovano scritte o descritte meglio è.

Errori da evitare per la tua insegna

Ricordati però che nella scelta della tua insegna dovrai assolutamente evitare questi errori:

  • Mescolare il tuo “marchio” inteso come nome del tuo bar con il marchio di chicchessia azienda tua fornitrice: si crea confusione e il cliente  riconosce di più una Brand molto forte di un tuo fornitore rispetto al tuo locale.
  • Scrivere servizi e prodotti offerti sull’insegna: parole messe su insegne e cartelli creano molta indifferenza ai dettagli delle scritte, soprattutto se i simboli e le scritte non sono già conosciute dal cliente.
  • Usare troppi colori all’interno dell’insegna: troppi colori fanno perdere l’efficacia di visibilità;
  • Mettere troppe scritte all’interno dello spazio insegna: l’occhi umano focalizza solo un elemento alla volta
  • Scrivere in piccolo.

Insegne ristoranti e bar: l’iter burocratico

Una volta deciso come sarà la tua insegna dovrai seguire il seguente iter burocratico:

  1. Presentare la dichiarazione dei mezzi pubblicitari utilizzati riportante superficie e grafica dell’insegna;
  2. Pagare l’imposta comunale e il relativo canone annuo.

Commenta anche tu

comments

Pin It on Pinterest

Share This