Lo scopo di questo articolo è conoscere tutto sui controlli da parte delle autorità competenti sicurezza sui luoghi di lavoro rivolti a valutare:

  • La corretta sicurezza dei lavoratori durante il ciclo di produzione;
  • Riduzione gli infortuni;
  • Il corretto e sicuro lavoro nel settore della somministrazione.

L’obiettivo principale di questa attività è evitare la riduzione degli infortuni sul luogo di lavoro derivanti dai locali, impianti e attrezzature.

 

La documentazione scritta

La documentazione scritta, oltre ad essere uno specifico requisito di legge, rappresenta uno strumento utile a livello aziendale sotto diversi aspetti:

  • Innanzitutto un piano di autocontrollo, oltre a essere efficace, deve essere in grado di dimostrare la propria efficacia, ovvero la capacità di mantenere il processo sotto controllo. Ciò determina l’esigenza di creare un sistema documentale efficiente, che deve essere costituito da procedere scritte, moduli di registrazione dati, archiviazione delle registrazioni. La documentazione in un piano di autocontrollo non è una formalità, ma uno strumento indispensabile per tenere sotto controllo il processo ed avere la possibilità di dimostrarlo.
  • La documentazione costituisce:
    • Lo strumento ideale per comunicare a tutto il personale le informazioni sul piano di autocontrollo, ed è estremamente utile in tal senso per la formazione.
    • Uno strumento indispensabile per la verifica dell’adeguatezza del piano di autocontrollo e del rispetto delle procedure.
    • Un valido strumento nelle mani dell’azienda per analizzare le tendenze dei diversi parametri di processo, al fine di contribuire al miglioramento del sistema.

La documentazione relativa al sistema di autocontrollo, e in particolare le schede di registrazione dovranno essere archiviate, a cura del RSA per una durata non inferiore ai 5 anni se non diversamente previsto da specifiche disposizioni normative.

Il manuale dell’autocontrollo, le procedure e la relativa modulistica vengono riesaminate annualmente in occasione del Riesame da parte dell’Auditor esterno.

Sono comunque motivo di revisione e/o aggiornamento le seguenti situazioni:

  • Emanazione di nuove normative;
  • Modifiche ai processi produttivi.

 

Commenta anche tu

comments

Pin It on Pinterest

Share This