Pronto per breve articolo sugli elementi da tenere sempre presente su come organizzare un ristorante ed non avere problemi?

I tempi sono cambiati e il ristorante generalista con tanti coperti non funziona più, la clientela è sempre più esigente e sopratutto va al ristorante per provare emozioni.

Perfetto, ti ricordo che per avere successo il tuo ristorante deve avere delle caratteristiche ben precise che si dovranno trasformare in piani di azione ben precisi.

Pronto per iniziare?

Come organizzare un ristorante: stabilire un piano di intenti

Come organizzare un ristorante non è una cosa facile da gestire ma è possibile.

Quello che mi sento di consigliarti è di partire, nella fase organizzativa, da un piano di intenti che dovrà trasformarsi in piani di azioni tangibili e misurabili.

In tutto questo potrebbe esserti da aiuto rispondere alle seguenti domande:

  • Che tipo di locale voglio aprire? Dai un occhio all’articolo che ho scritto sui trend della ristorazione che ti può essere d’aiuto perché le scelte successive saranno frutto di questa decisione;
  • Che tipologia di cucina voglio offrire alla clientela? Nel 2017 cucinare tutto a tutti non funziona più;
  • Che tipo di clientela voglio portare nel mio locale? Con potere di spesa basso, medio, alto che sia di fiducia o solo di passaggio;
  • Come intendi fidelizzare il tuo cliente? Magari con cibo unico, di nicchia, con prezzi adeguati;
  • Quante persone devo assumere?
  • Che atmosfera voglio creare nel mio locale?

Come organizzare un ristorante: approfondimenti

Per sapere ancora di più su come organizzare un ristorante, puoi dare un occhiata a queste risorse che ho selezionato per te:

Commenta anche tu

comments

Pin It on Pinterest

Share This