Ami gli animali domestici e vuoi aprire un ristorante per cani in Italia? Allora leggi questa guida gratuita dove ho analizzato un sacco di cose, eccole qui:

  • In che tipologia di ristorante devi inquadrare l’attività in oggetto ;
  • Le indicazioni fornite dal Ministero della Salute;
  • I requisiti igienico edilizi che deve avere un ristorante per cani.

Iniziamo con l’articolo

APRIRE UN RISTORANTE PER CANI: INIZIA DA QUI

Aprire un ristorante per cani, vuol dire aprire un locale di somministrazione a tutti gli effetti.

Quindi se vuoi aprire un locale di questa tipologia devi partire dall’articolo “aprire un ristorante” dove ho riportato tutti i requisiti che devi seguire se vuoi somministrare cibo anche ai padroni dei cani.

 

COSA DICE IL MINISTERO DELLA SALUTE

Il Ministero della Salute ha fornito indicazioni, con la nota del luglio 2016, per chi vuole aprire un ristorante per cani o meglio ancora per tutti gli animali di compagnia dove ha dato delle regole generali.

Di fatto è possibile utilizzare per l’alimentazione degli animali di compagnia i sottoprodotti di origine animale di categoria 3: carni, uova, latte e derivati e prodotti ittici non più idonei al consumo umano.

 

REQUISITI IGIENICO-EDILIZI

Per aprire un ristorante per animali da compagnia bisogna rispettare i seguenti requisiti:

  • Deve essere presente un locale:
    • Preparazione del petfood;
    • Zona di lavaggio;
    • Dispensa per le materie prime non deperibili.
  • Le pareti e i pavimenti del locale di preparazione devono essere in materiale lavabile e disinfettabile;
  • Servizi igienici del personale devono essere in numero adeguato;
  • Per la somministrazione in loco del petfood, deve essere presente un’area dimensionata (non inferiore a 1 mq/utente);
  • E’ vietato la promiscuità dei petfood e gli alimenti a consumo umano.

 

CARATTERISTICHE DELLE ATTREZZATURE E MATERIALI

Nel ristorante deveno essere presenti le seguenti attrezzature e i materiali:

  • Celle o armadi dotati di termometro, con dimensione adeguata;
  • Piani di lavoro adeguati sia per dimensione che per numero e costruiti in materiali lavabile e sanificabile;
  • Attrezzatture idonee alla cottura del petfood;
  • Lavelli in numero adeguato al necessità dell’esercizio;
  • Armadietto per il deposito delle attrezzatura per la pulizia;
  • Dispositivi per la lotta agli animali infestanti.

 

GESTIONE DEL FORNITORE PER APRIRE UN RISTORANTE PER CANI

Per aprire un ristorante per gli animali da compagnia il gestore deve inoltre:

  • Selezionare Il fornitore autorizzato alla vendita dei sottoprodotti per il petfood;e.
  • Dovrà dotarsi di un registro per monitorare l’origine dei sottoprodotti utilizzati nella propria attività.

 

PER APPROFONDIRE: COME APRIRE UN RISTORANTE PER CANI

Vuoi avere maggiori informazioni per aprire un ristorante per cani? Allora puoi dare un occhiata a queste risorse che ho selezionato per te:

Commenta anche tu

comments

Pin It on Pinterest

Share This